Beacon Vs. Geofencing #Infografica

Beacon Vs. Geofencing #Infografica - Creazione di contenuti il nostro tutorial 80x80 - {title
Creazione di contenuti : il nostro tutorial (Infografica)
15 Giugno 2017
Beacon Vs. Geofencing #Infografica - Consigli per creare un   app multilingua 80x80 - {title
Consigli per creare un’App multilingua
15 Giugno 2017
Beacon Vs. Geofencing #Infografica - Beacon Vs - {title
Due concetti che rivoluzionano il commercio e gli acquisti dei clienti sono il Geofencing e i Beacons. Ma quale delle due funzioni usare al meglio per la tua attività ?

In realtà le due funzioni sono più o meno simile, ma il modo in cui operano è abbastanza differente.

Ti lasciamo una piccola guida che ti permetterà di scegliere la tecnologia più adatta alla tua attività.

 

Beacon Vs. Geofencing #Infografica Beacon Vs. Geofencing #Infografica - 8610075 13574026 - {title

 

IBeacon e il Geofencing sono molto simili, ma sono utilizzati in modo differente a secondo dell’attività e del mercato sul quale è viva la tua azienda.

Il Geofencing funziona grazie ai dati GPS e viene utilizzato in grandi aree, come quartieri, paesi o addirittura stati. E’ utile per grandi eventi, concerti o all’interno di discoteche e simili.

I Beacon sono invece più appropriati in aree più piccole, come all’interno di edifici, o in zone localizzati in quartieri, rioni o paesi. Per esempio possono essere utilizzati all’interno di negozi per promuovere degli sconti, nei musei, nei teatri e similari.

Devi essere tu a scegliere quale dei due corrisponde ai tuoi bisogni e al modo in cui vuoi comunicare col tuo pubblico.


Sei alla ricerca di nuove interessanti infografiche? Abbiamo una board dedicata su Pinterest.
PowerDigital
PowerDigital
Powerdigital offre servizi dedicati alle PMI, atti ad instaurare una relazione privilegiata con il consumatore e con il fine di creare maggiore efficenza e maggiori profitti per l’impresa nell’era digitale. Powerdigital ti permetterà di essere trovato più facilmente, di conquistare la fiducia del Cliente, di far vivere un’esperienza di acquisto migliore, dando la possibilità di condividerla. Tutto ciò innesca un meccanismo di stimoli che aumenteranno la frequenza di acquisto e la fidelizzazione.