Power Digital Web & Social Come creare una pagina Facebook di successo in 5 passi

Come creare una pagina Facebook di successo in 5 passi


social-media

Una pagina Facebook è ancora l‘interfaccia più completa ed efficace per trasportare sui social l’identità digitale della propria azienda o del proprio brand personale.

Strumento di base gratuito e di facile utilizzo, dotato di diverse funzioni in grado di integrarsi perfettamente tra loro e di offrire una vista a 360° su un brand o su un prodotto, una pagina Facebook consente di indirizzare verso il proprio sito web un grosso numero di potenziali clienti e di instaurare con loro delle relazioni dirette, che potranno consolidare l’immagine del brand o del professionista a cui la pagina è dedicata.

Vantaggi che superato l’entusiasmo iniziale però non sembrano più a portata di mano. Al contrario spesso accade di impiegare tempo ed energie nella gestione di una pagina Facebook senza riuscire a ottenere risultati apprezzabili e si finisce inevitabilmente per abbandonare il progetto.
Per evitare di gettare la spugna sul più bello, magari a un passo dal successo, prima di aprire una pagina Facebook è sempre meglio avere ben chiaro quello che si intende ottenere dalla sua creazione e riflettere attentamente su alcuni punti cruciali.

Questi che seguono sono i consigli di Mauro Pinto, web designer presso Geofelix – web Agency a Milano che ci ha aiutato a stilare una guida per capire come aprire, strutturare e gestire una pagina Facebook efficace che sia in grado non solo di attirare potenziali clienti, ma anche di convertirli in clienti effettivi e possibilmente in ambassador del brand.

Scegliere il nome della pagina Facebook

Può sembrare banale e scontato, ma è sempre meglio ripeterlo: il nome della pagina è un elemento fondamentale per il buon funzionamento del progetto.

In una situazione ideale si tratterà di un nome originale e descrittivo, che riesca cioè a comunicare in poche parole qual è l’argomento principale o l’obiettivo della pagina in questione.

Naturalmente se si sta pubblicizzando un marchio o un prodotto sarà necessario inserirlo nel titolo, così come sarà necessario inserire nel titolo il nome e il cognome se si sta lavorando al progetto della pagina Facebook di un professionista.

Scegliere le immagini giuste per la tua pagina FB

La scelta delle immagini è un altro momento cruciale nella creazione di un’identità social. Per questo motivo sarà meglio creare un portfolio di immagini efficaci prima di aprire la pagina, in maniera da avere una buona scorta da utilizzare nel corso del tempo senza ritrovarsi di volta in volta a dover cercare immagini da abbinare ai propri post.

Non è possibile definire in maniera generica quali siano le caratteristiche di un’immagine efficace, dal momento che ogni professionista, ogni brand e ogni prodotto presentano esigenze comunicative differenti.

In linea di massima però si può affermare che un’immagine efficace è:

  • di buona qualità: non sgranata e non sfocata
  • originale: meglio se scattata da un professionista
  • ritagliata a dovere per adeguarsi perfettamente al template di Facebook.

Utilizzare solo immagini generiche (magari scaricate gratuitamente dal web), di bassa qualità oppure ritagliate male fornisce una pessima prima impressione: la pagina sembrerà sciatta, disordinata, gestita da incompetenti. Meglio investire qualche minuto in più per ottenere risultati di buon livello!

Immagine di copertina

L’immagine di copertina deve “aprire” la pagina Facebook comunicando immediatamente “l’atmosfera” che si respirerà all’interno di essa. Nel caso di una pagina aziendale si potrà inserire in copertina un’immagine che faccia riferimento ai prodotti o ai servizi forniti dall’azienda, nel caso della pagina di un professionista sarà meglio utilizzare una fotografia dei suoi strumenti di lavoro e puntare su un’immagine evocativa.

Dimensioni perfette: 851 x 315 pixel per il mobile. Suggeriamo tuttavia di caricare una immagine molto più ampia, con almeno 1600 px in orizzontale, e far effettuare a Facebook compressione e cropping. Usa una foto in cui il soggetto principale stia al centro poiché il fattore di forma desktop è diverso da quello mobile.

Immagine del profilo

L’immagine del profilo dev’essere chiara e immediata. È il punto in cui inserire il logo dell’azienda oppure una foto a mezzo busto del professionista a cui la pagina è intestata. Nel caso del logo si deve prestare massima attenzione a far sì che sia leggibile e comprensibile anche nelle miniature dell’immagine profilo (che viene utilizzata, ad esempio, nei commenti).

Dimensioni perfette: 180 x 180 pixel, ma meglio abbondare caricando una foto più grande e far effettuare a facebook il ridimensionamento. Suggeriamo di caricare una foto almeno 1500x1500px.

Come scrivere testi per creare una pagina Facebook d’impatto

Per quanto i social attribuiscano un’enorme importanza alle immagini, i testi utilizzati per comunicare con i propri clienti svolgono ancora una funzione insostituibile, sia all’interno dei siti web veri e propri, sia all’interno delle pagine Facebook.

Per questo motivo prima di cominciare a scrivere i testi di una pagina FB bisognerà scegliere il tono con cui si intende comunicare con i propri follower/clienti e mantenerlo in maniera costante.

A prescindere dal tema della pagina, la parola d’ordine per la scrittura di testi sui social è semplicità e comunicatività: l’obiettivo è coinvolgere il lettore e rendere interessanti gli argomenti di cui la pagina sta trattando. Per farlo è fondamentale parlare al proprio target utilizzando il suo linguaggio, inserendosi cioè in maniera naturale all’interno del suo contesto comunicativo.

Creare la rete social (a partire da Instagram)

Facebook e Instagram sono ormai in grado di dialogare perfettamente e questo consente di aumentare in maniera vertiginosa la visibilità di una pagina Facebook. Per questo motivo è fondamentale collegare, attraverso le impostazioni, tutte le pagine e profili social che parlano dello stesso brand o che sono utilizzati dalla stessa persona.

Naturalmente si dovrà provvedere a differenziare i contenuti dei vari social, utilizzando la pagina Facebook come una “pagina di arrivo” che contenga i post di ogni altro social ma che aggiunga a sua volta del valore attraverso post o altri contenuti originali.

Pubblicare subito e invitare solo persone interessate

Dopo aver pensato a come impostare con ogni cura la propria pagina Facebook si può commettere un enorme errore che potrebbe rovinare il progetto sul nascere: invitare tutti i contatti della propria lista senza operare una selezione.

Al contrario è fondamentale invitare solo contatti potenzialmente interessati, per evitare che centinaia e centinaia di persone ricevano un invito che finirà per essere considerato uno sgradevole messaggio di spam. Le persone potenzialmente interessate saranno più propense a interagire con la pagina e a leggere i contenuti che vi sono pubblicati, generando traffico e interazioni che aiuteranno la pagina a crescere.

Molti amministratori decidono di procedere agli inviti prima di aver pubblicato i primi contenuti: si tratta di una scelta controproducente. Al contrario sarà molto meglio pubblicare alcuni contenuti prima di procedere alla promozione, dando ai potenziali follower l’impressione di un progetto vivo e attivo, in piena fase di sviluppo e che sarà interessante seguire in futuro.

Ora hai tutti gli strumenti di base: sei pronto a creare la tua perfetta pagina Facebook?